Verdi e dintorni

Venuta meno la foga elettorale, rimangono solo i cocci e le spese di chi, per un momento di gloria, non ha badato a spese.

Ma c’è anche chi si è inalberato perché sono state rinviate le elezioni comunali quando già si parlava di rinviare all’anno prossimo i giochi olimpici di Tokio.

Il ridicolo della misera storia sta nel fatto che il ricorso al TF l’hanno inoltrato tre candidati della lista Verdi del locarnese, clamorosamente smentiti dai vertici ticinesi del movimento e dai loro stessi compagni di cordata che hanno fatto sapere di non saperne nulla.

Infatti il Picchio Rosso ha avuto modo di leggere che la lista 5 e i Verdi del Locarnese non si riconoscono in questo modo di agire e non sono stati coinvolti in questa iniziativa.

Insomma tre candidati della lista Verdi e Co smentiti da altri candidati della lista Verdi e Co.
A questo punto sarà interessante seguire la prossima puntata: ci sarà una lista Verde bis oppure assisteremo a una resa dei conti in stile Ok Corral? Chi vestirà i panni dei fratelli Earp e chi invece quelli dei fratelli Clanton?

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *