La ricetta della felitcità

La ricetta della felicità
Evviva, che bello! Il Picchio ha appreso dai giornali che come per incanto le finanze della città sono diventate nere, anzi nerissime, tanto da permettere un abbassamento di alcuni punti del moltiplicatore d’imposta.

Evviva, la sposa è diventata ricca, e a tutti quelli che ci vogliono male: tiè!

Ma come spiegare questo repentino mutamento, considerando che fino a poco tempo fa veniva chiesto a tutti i capi settore dell’amministrazione di cercare ambiti dove poter mettere le forbici?

Il picchio ha allora chiesto aiuto alla sua amica gazza, che è riuscita ad impossessarsi della ricetta magica.

Eccola:

– prendere le finanze comunali e fatele girare come meglio vi aggrada;

– aggiungere un po’ d’erba;

– dopo un po’ aggiungere anche un pizzico di spezia dei Miracoli;

– bagnare il composto ottenuto con una spruzzatina di schrrery, lasciar cuocere gerosamente e oplà, il piatto è servito.

Si consiglia di consumarlo ancora tiepido – freddo potrebbe risultare indigesto- accompagnato da un’ottima mozzarella di … bufala.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *